Materiale disponibile

Tesi di laurea di Erica Maggiotto sul caregiver famigliare pdf_icon
Dall'Introduzione: Questo lavoro intende offrire una panoramica sulla figura del caregiver familiare, sui bisogni delle persone che curano e un quadro delle principali soluzioni già in atto per far fronte ai bisogni emergenti dei carer. Lo scopo è quello di giungere, attraverso uno studio di carattere teorico ed esperienziale, alla dimostrazione dell’importanza e del valore del “ruolo” del familiare che svolge il lavoro di cura.
In particolare ci si soffermerà sulle problematiche di quei caregiver che si occupano di anziani non autosufficienti, esplicitando in alcuni punti l’attenzione verso la presenza di forme di demenza nell’anziano, allo scopo di illustrare, seppur sommariamente, le caratteristiche e le conseguenze di una delle condizioni senza dubbio più delicate e difficoltose in cui può ritrovarsi il caregiver. [Leggi tutto ...]

 

Non è più lei, non è più lui
Questo è il nuovo opuscolo rilasciato dalla regione veneto per fornire delucidazioni riguardo alla patologia dell’Alzheimer. Si tratta inoltre dell’aspetto terapeutico e dei disturbi psico-fisici che essa comporta, ribadendo in particolare il fatto che una vita scorretta aumenta i fattori a rischio provocando di conseguenza l’aumento del costo sociale per il malato che il cittadino dovrà sopportare e supportare. E' evidenziata di seguito la mancanza di autosufficienza del malato e di conseguenza i disturbi e la risposta alla domanda "lasciare un malato da solo è sicuro?".
Il capitolo su attività e contatti sociali, in caso di bisogno di aiuto e assistenza, potrà fornire l’aiuto necessario. E nel caso in cui il malato avesse bisogno di un’assistenza 24 ore su 24, il capitolo sui diritti dei malati descrive come ricevere agevolazioni fiscali e contributi regionali e lo stato ed eventuali associazioni nel Vostro territorio potranno aiutarVi.

 

Come prepararsi alle cure
“I loro occhi ci parlano ancora, dobbiamo imparare a capirli, rispettarli ed amarli” “Curare la malattia, spesso ci porta a perdere. Se curiamo la persona, sicuramente vinciamo sempre”
L’obiettivo di questo fascicolo è dare la possibilità ai famigliari di persone afflitte dall’Alzheimer di disporre di informazioni chiare sulla patologia e di come assistere e curare i loro cari.

 

Alzheimer... perchè non cali il silenzio
La pubblicazione ha un titolo molto accattivante, scelto proprio per portare l’attenzione su questo importante tema. Riporta gli interventi del Convegno svoltosi a Riese Pio X nel 2008 e organizzato dall’Associazione Alzheimer o.n.l.u.s. di Riese Pio X sul tema il ruolo del Volontariato e il ruolo delle Istituzioni:

  • La rete dei servizi. Quali azioni per poterle migliorare
  • Una proposta concreta: il progetto sollievo
  • Quale risposta alle esigenze quotidiane
  • Gli impegni della Provincia e della Regione per il futuro

 

Dieci anni di impegno     Parte 1    2    3     4     5      6 
Atti del convegno per festeggiare il decennale dell’Associazione con gli interventi (di tipo sociale, politico e scientifico) di tutti i partecipanti.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e sicurezza dati - Informativa ex Art. 13 D. Lgs. 196/03

Gentile visitatore,

l'Associazione tratterà i Tuoi dati personali nel rispetto del D. Lgs. 196/G3 (Codice della privacy), garantendo la riservatezza e la protezione dei dati.

Finalità e modalità del trattamento: I dati personali che volontariamente deciderai di comunicarci, saranno utilizzati esclusivamente per le attività del sito, per la gestione del rapporto associativo e per l'adempimento degli obblighi di legge. I trattamenti dei dati saranno svolti in forma cartacea e mediante computer, con adozione delle misure di sicurezza previste dalla legge. I dati non saranno comunicati a terzi né saranno diffusi.

Dati sensibili: Il trattamento di dati sensibili ex art. 1, lett. d del Codice sarà effettuato nei limiti di cui alle autorizzazioni del Garante n. 2/08 e n. 3/08, e loro successive modifiche.

Diritti dell'interessata/o: Nella qualità di interessato, Ti sono garantiti tutti i diritti specificati all'art. 7 del Codice, tra cui il diritto di chiedere e ottenere l'aggiornamento, la rettificazione o l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, e il diritto di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che Ti riguardano.

Titolare del trattamento è l'Associazione di volontariato "Associazione Alzheimer o.n.l.u.s.”, con sede a Riese Pio X – Via Schiavonesca, 13 – telefax 0423 750 324.

Responsabile del trattamento è la segretaria dell’Associazione in carica.

Gestione «cookies»

Un cookie è una breve stringa di testo che il sito web che si sta visitando salva automaticamente sul computer dell'utente. I cookies sono utilizzati dagli amministratori di molti siti web per migliorarne funzionamento ed efficienza e per raccogliere dati sui visitatori.

Il nostro sito non utilizza i cookies per identificare i visitatori, ma per raccogliere informazioni al fine di arricchirne i contenuti e rendere il sito più fruibile.

Come cambiare le impostazioni del browser per la gestione dei cookies

È possibile decidere se permettere ai siti web che vengono visitati di installare i cookies modificando le impostazioni del browser usato per la navigazione. Se hai già visitato il nostro sito, alcuni cookies potrebbero essere già stati impostati automaticamente sul tuo computer. Per sapere come eliminarli, clicca su uno dei link qui di seguito: